Juan Lopez


Juan López Sigari

 

Lo Sigaro cubano l'industria è quella la cui storia è avvolta nel mistero, nella fantasia e nella leggenda, e in nessun caso questo è più vero che nella storia dei sigari Juan Lopez. Questo è un marchio meno noto di molti altri, ma che suscita feroce lealtà e generoso affetto da coloro che hanno familiarità con i suoi meravigliosi sigari. Fa parte dell'offerta dell'Avana dalla fine del 19th secolo, anche se le origini esatte sono oggetto di qualche dibattito. Non importa quale sia la verità della questione, una cosa è chiara: i sigari prodotti oggi sono di altissima qualità e meritano di essere... LEGGI DI PIÙ

Juan López Sigari

 

Lo Sigaro cubano l'industria è quella la cui storia è avvolta nel mistero, nella fantasia e nella leggenda, e in nessun caso questo è più vero che nella storia dei sigari Juan Lopez. Questo è un marchio meno noto di molti altri, ma che suscita feroce lealtà e generoso affetto da coloro che hanno familiarità con i suoi meravigliosi sigari. Fa parte dell'offerta dell'Avana dalla fine del 19th secolo, anche se le origini esatte sono oggetto di qualche dibattito. Non importa quale sia la verità della questione, una cosa è chiara: i sigari prodotti oggi sono di altissima qualità e meritano di essere più riconosciuti.

Alcune cose sono note della storia: Juan Lopez Diaz era uno spagnolo che seguì molti dei suoi connazionali contemporanei a Cuba in cerca di fortuna. Una registrazione per il suo marchio di tabacco è stata confermata nel 1876, sebbene il 1870 sia considerato la data per il calcolo degli anniversari da Habanos SA. Da allora, La Flor de Juan López ha prodotto sigari da media a piena forza, tutti arrotolati a mano utilizzando Tripa Larga (tabacco a riempimento lungo) proveniente dalla prestigiosa regione della Vuelta Abajo.

Gran parte della storia d'amore che circonda i sigari Juan Lopez deriva dal fatto che non si sa molto altro della storia del marchio. Gli eredi del fondatore cedettero il suo marchio meno di 20 anni dopo la sua morte e gli affari continuarono senza alcun apparente incidente importante fino al tempo della Rivoluzione. In seguito alla nazionalizzazione dell'industria dei sigari da parte del governo di Castro, la produzione è continuata e le vendite sono state mantenute, finché improvvisamente il marchio è caduto in disgrazia negli anni '1970. Lentamente ma inesorabilmente il vitolario si è snellito, finché alla fine ci è rimasto quello che viene offerto oggi: 2 sigari nati negli anni '1990 e un Edizione La Casa dell'Habano.

Juan López Seleccion No. 1: Un grande sigaro corona di 46 anelli per 5 ⅝ pollici di lunghezza che fumerà per circa 40 minuti e porterà ricchi sapori di legno, cuoio, terra e spezie. Questo sigaro, come il Hoyo de Monterrey Serie Epicure, non ha indossato fasce fino al 2005.

Juan López Seleccion No. 2: Il classico formato robusto – calibro ad anello 50 per 4 ⅞ pollici – questo è il fumo di punta del marchio e popolare tra i fumatori di tutto il mondo. 40 minuti di potenti note di nocciola, legnose e speziate. Anche questo sigaro non indossava fasce fino al 2005 circa prima di essere vestito con la corona d'oro adottata come simbolo di Juan López.

Juan Lopez Selezione Speciale: Questo potente calibro ad anello 52 da 6 ¾ pollici fortune è stato rilasciato nel 2020 per la vendita solo tramite franchising LCDH. La potenza del marchio si adatta bene a formati così grandi e le magnifiche scatole laccate bianche costituiscono un'aggiunta sorprendente a un humidor domestico.

La decisione di rilasciare una vitola così grande a Produzione regolare è stato senza dubbio il risultato del successo riscontrato con Juan López Sigari in edizione regionale. Finora ne sono stati prodotti più di 18, la maggior parte dei quali erano sostanzialmente più spessi dei soliti bastoncini prodotti, e sono stati anche accolti in modo spettacolare.

Juan Lopez Eminentes Exclusivo Suiza: Non solo questo sigaro era un gigantesco anello 54 di 6 pollici e mezzo, ma era anche presentato sia in scatole standard da 10 che in uno squisito humidor da 50 sigari. Sono state realizzate solo 100 casse di questo tipo numerate individualmente, all'Avana e utilizzando i legni più pregiati, rendendole dei veri sogni da collezionista.

Juan Lopez Punta 55 Exclusivo Francia: Come suggerisce il nome, questo sigaro aveva un calibro ad anello 55. Con una lunghezza di 5 ⅛ pollici, ha usato il Montesco vitola popolare con tanti altri sigari in edizione limitata e utilizzato continuamente da Romeo y Julieta. Un delizioso sigaro, ricco di ricche note di cioccolato.

Juan López è un marchio di appassionati. È in produzione da anni, ma stranamente ha poca storia concreta a cui aggrapparsi. Produce pochissimi sigari, ma è costantemente chiamato dai distributori che ascoltano le richieste dei loro clienti abituali di esclusive territoriali. Le dimensioni che impiega e la potenza e i sapori della sua miscela sono in diretta correlazione con le tendenze e le richieste del mercato odierno, ma rimane comunque relativamente sotto il radar.

Forse è giusto che un marchio il cui passato è avvolto nel mistero mantenga quel mistero nel futuro. Forse, al posto di una storia e di un'identità del marchio definibili, il fascino sta nel fascino che abbiamo per l'ignoto. L'idea di far parte di un club esclusivo di veri intenditori grazie alla nostra conoscenza e apprezzamento per un marchio così piccolo è ciò che attira così tanti fumatori ai sigari Juan López. Forse è semplice come sigari deliziosi che attirano i fumatori da soli, senza bisogno di ulteriori abbellimenti. Qualunque sia la tua opinione, una cosa è chiara: i sigari Juan López sono sopravvissuti per oltre 150 anni e sopravviveranno per molti altri: la loro qualità e il loro carattere ci penseranno.

Marchio fondato: 1870

Forza: medio-piena

Costruzione: Fatto a mano, Tripa Corta

Sigari a produzione continua: 3