Trinidad


Sigari Trinidad 

I sigari Trinidad hanno un posto speciale nel Sigari cubani lessico. Piace Sigari Cohiba, Trinidad è stata originariamente creata per fornire regali esclusivi ai diplomatici in visita, prodotti nella stessa fabbrica di El Laguito, ma presumibilmente offerti solo a un livello inferiore di dignitari. Anche se non così noto come altri marche, e senza l'ampiezza delle vitolas nella sua gamma, Trinidad ha ancora catturato i cuori dei fumatori di tutto il mondo.

Adagiata sulla costa meridionale dell'isola di Cuba, a circa 4 ore di auto dall'Avana, si trova la città di Trinidad. Questa è una città nata dalla prosperità e dai profitti, il 18th...LEGGI DI PIÙ

Sigari Trinidad 

I sigari Trinidad hanno un posto speciale nel Sigari cubani lessico. Piace Sigari Cohiba, Trinidad è stata originariamente creata per fornire regali esclusivi ai diplomatici in visita, prodotti nella stessa fabbrica di El Laguito, ma presumibilmente offerti solo a un livello inferiore di dignitari. Anche se non così noto come altri marche, e senza l'ampiezza delle vitolas nella sua gamma, Trinidad ha ancora catturato i cuori dei fumatori di tutto il mondo.

Adagiata sulla costa meridionale dell'isola di Cuba, a circa 4 ore di auto dall'Avana, si trova la città di Trinidad. Questa è una città nata dalla prosperità e dai profitti, il 18th secolo di commercio di zucchero e tabacco portando fortuna ai fondatori e consentendo la costruzione di una città così bella da essere oggi patrimonio mondiale dell'UNESCO. È stato per onorare questo gioiello della corona turistica di Cuba che il marchio è stato originariamente chiamato, un cenno alle glorie passate usate per salutare gli ospiti del nuovo regime. Il 1969 vide il primo Trinidad Fundadores escono dalla fabbrica i sigari, creati nella stessa elegante vitola Laguito n. 1 del più celebre Cohiba Lancero ma mai ceduti dallo stesso Castro. Per quasi 30 anni questa è stata l'unica rappresentazione della deliziosa miscela di medio corpo per cui Trinidad è ora nota. Nel 1998 la dimensione aumentò leggermente fino a un calibro ad anello 40, noto come Laguito Especial, e nacquero i Fundadores di cui godiamo oggi.

Fu a Londra, in una notte di novembre del 2003, che iniziò il prossimo capitolo della storia di Trinidad. 3 vitolas - il Reyes, il Coloniales e il Robusto Extra - sono stati rilasciati in una favolosa serata in cravatta nera al Park Lane Hilton. Ognuno è stato vestito con una livrea nuova e moderna e ha rappresentato l'arrivo di Trinidad sulla scena mondiale come un marchio a tutti gli effetti. Le lunghezze più corte hanno permesso ai fan della miscela di godersi il loro fumo preferito quando il tempo era contrario, l'offerta ampliata ha stabilito il nome nel mondo dei sigari e l'aumento della produzione, che ormai aveva superato El Laguito e si è trasferita a Pinar del Rio City, ha reso le delizie della gamma più accessibili alla più ampia comunità di sigari. Era arrivato un nuovo protagonista sulla scena mondiale dei sigari.

Nel 2007, Trinidad è stata accolta nel prestigioso canone di Sigari in edizione limitata per la prima volta. Questo era un segno che il marchio stava davvero diventando un attore importante sulla scena internazionale e mostrava che Habanos era impegnato a sviluppare la sua reputazione. L'Ingenios è stato presentato nella storica vitola Cervantes utilizzata per il Montecristo n. 1, ricoperta dal caratteristico codino, e ha mantenuto la prevalenza dei sigari sottili nella linea Trinidad, in controtendenza rispetto alla tendenza del tempo per calibri ad anello sempre più grandi. Il 2010 ha visto il rilascio del successivo Limitada, questa volta un fumo più corto e più denso noto come Short Robusto T. Ormai Trinidad era un nome davvero affermato.

Naturalmente, le storie dei sigari cubani non sarebbero complete senza un tocco di mistero e controversia. Ci sono notizie di un'origine più antica per il nome; Diego Trinidad iniziò la produzione di sigari nel 1905 e passò il regno a suo figlio, Diego Jr, nel 1920. Quando la rivoluzione costrinse la famiglia, come fece con tanti baroni del sigaro, a lasciare l'isola nel 1958, la produzione cessò. La leggenda narra che alla fine degli anni '1960 fu raggiunto un accordo con il celebre fonte famiglia per ricominciare a produrre sigari con il nome Trinidad, prodotti negli USA fino alla fine degli anni '1970. La verità di questo è in qualche modo persa nella notte dei tempi, ma la qualità del marchio cubano esistente è qualcosa di cui possiamo essere certi.

Il 2016 ha visto l'uscita dell'ormai leggendario Topes LE. Questo è stato un ritorno al grande calibro ad anello per il marchio, dopo la scomparsa del Robusto Extra nel 2012, ed è diventato uno dei più ricercati della serie. Ricco di aromi caratteristici di caffè e vaniglia, ha deliziato gli appassionati come nessun Trinidad prima d'ora. È stato rapidamente seguito nel 2017 da La Trova, un fantastico doppio robusto realizzato per la linea specialistica La Casa del Habano. Questi 2 sigari hanno svolto un ruolo enorme nell'elevare Trinidad ai vertici del portafoglio cubano.

Sono trascorsi poco più di 50 anni dalla consegna dei primi Fundadores diplomatici all'Avana, una pietra miliare che è stata adeguatamente celebrata nel 2019. Alla gamma sono stati aggiunti tre nuovi sigari, tra cui il passaggio alla produzione regolare dei popolari Topes. Il Trinidad Esmeralda e Trinidad Media Luna si sono già affermati come popolari tra i follower del marchio. Il coronamento delle commemorazioni, tuttavia, è stata la commissione di 100 squisiti humidor da rinomati artigiani italiani DeART. Ciascuno contiene 50 sigari Glorioso appositamente prodotti, vestiti con una seconda fascia d'oro ai piedi e presentati a forma di piramide che si allontana per la prima volta dal tradizionale cappuccio a treccia. Questi humidor sono magnifici, la loro bellezza si addice davvero a un marchio che prende il nome da uno dei centri storici più belli del mondo. Sono una perfetta commemorazione dei primi 50 anni di Trinidad e un meraviglioso trampolino di lancio per altri 50 a venire.

Trinidad è oggi considerata una delle offerte "super premium" di Habanos SA, insieme a Cohiba e alcuni Montecristo e Sigari Romeo y Julieta. La loro assegnazione di questo posto alla punta della piramide dopo l'ultima riorganizzazione del portafoglio cubano segna un'incredibile ascesa in un tempo relativamente breve per questo meraviglioso marchio. Si può solo immaginare cosa è previsto per i prossimi 50 anni e oltre.

Marchio fondato: 1969

Forza: Medio

Costruzione: fatta a mano, Tripa Larga

Sigari a produzione continua: 8