Salta al contenuto
Last Night In Soho

L'ultima notte a Soho

di Rikesh Chauhan

Prima che la pandemia colpisse e il mondo si fermasse, novembre avrebbe inaugurato venti freddi, notti più lunghe, grandi cappotti e la stagione degli eventi maschili. Passando da un negozio all'altro, i piani dei negozi sono stati convertiti in spazi per eventi improvvisati con una scorta apparentemente infinita di champagne sponsorizzato, le persone si sono toccate le spalle con i conoscenti e la condensa avrebbe offuscato tutte le attività dei passanti esterni. Era un evento normale coprire la maggior parte di Mayfair nello spazio di una sera prima di dormire qualche ora e ricominciare da capo. Anche se non siamo tornati a pieno regime, gli eventi stanno ricominciando a svolgersi a Londra, con una clientela più piccola, ma altrettanto vivace.

A causa della natura di questi eventi che accadono in inverno, la maggior parte dei partecipanti probabilmente si sposterà in diversi strati, sciarpe e grandi cappotti invernali, solo per trovare i negozi pieni zeppi e soffocanti entro un paio di minuti dall'ingresso. Il lato positivo di questi scenari, tuttavia, è che giustifica le pause di fumo al freddo. Vale sempre la pena mangiarne qualche breve e piccante Sigari cubani a portata di mano, riposto ordinatamente nella tasca o nella custodia del sigaro. Evidenziamo alcune meravigliose opzioni adatte a tali occasioni.

Jason Jules con il suo libro, Black Ivy; André e Jun di Drake's

Jason Jules con il suo libro, Black Ivy; André e Jun di Drake's

Drake molto raramente fanno le cose con le mezze misure, quindi quando ospitano un evento nella loro sede di Savile Row, sei quasi certamente garantito un chi è chi della scena maschile presente. L'evento di quest'anno era in occasione di Jason Jules' libro appena lanciato, Black Ivy: A Revolt In Style, che traccia un periodo della storia americana in cui gli uomini di colore in tutto il paese hanno adottato gli abiti di un'élite privilegiata e li hanno fatti propri. Dai musicisti e poeti jazz più all'avanguardia agli architetti, filosofi e altro ancora, il libro esamina come una generazione di uomini ha preso lo stile Ivy e lo ha reso cool - oltre che imprevedibile - in modi che continuano a influenzare l'abbigliamento maschile moderno di oggi. Quindi quale posto migliore per ospitarlo se non quello di Drake? Con tutte le copie fisiche del libro esaurite entro la prima ora dall'apertura delle porte, è stato un evento davvero divertente che è stato più che all'altezza della sua fatturazione.

Jason Jules con Moteen di Drake's

Jason Jules con Moteen di Drake's

E questo era solo l'inizio, come Cad e il dandy hanno continuato a mostrare la loro nuovissima posizione su 7 Savile Row, letteralmente alla porta accanto, ospitando il lancio di un'altra fantastica pubblicazione: il numero 3 di Rivista del cameriere. Un'offerta trimestrale dedicata alla copia in formato lungo, alla fotografia su pellicola e disponibile solo in formato cartaceo, Valet si concentra su esplorazioni di lunga durata del classico abbigliamento maschile e dello stile, rifacendosi a un'età d'oro della letteratura maschile quando al lettore non veniva detto cosa indossare, ma mostrato che decidere da solo.

Il lancio del numero n. 3 di Valet Magazine presso Cad & The Dandy

Il lancio del numero n. 3 di Valet Magazine presso Cad & The Dandy

Con il passare della serata, entrambi gli eventi si sarebbero poi riversati sulla festosa Savile Row, addobbata con le luci di Natale. C'è qualcosa di speciale in Londra in questo periodo dell'anno. Naturalmente, si è rivelato il momento perfetto per mostrare alcuni dei nostri preferiti Sigari cubani da fumare — sia pure in fretta — al freddo gelido. Il Cohiba Panetelas sarà sempre sulla mia persona come il compagno di viaggio ideale. Le sue dimensioni super ridotte consentono di ottenere il massimo da esso entro mezz'ora: il che rende la sua forza ancora più impressionante. Avendo avuto un confezione di 5 per le mie mani, è stato un buon numero di festa per gli amici, i quali sono rimasti tutti sorpresi da quanto sapore potesse avere un sigaro così piccolo.

Il lancio del numero n. 3 di Valet Magazine presso Cad & The Dandy

Sfogliando il numero 3 di Valet Magazine al di fuori di Cad & The Dandy

Tale è stata la lode che l'appassionato di sigari Shaun Gordon ha dato al Quintero durante il mio ultima conversazione con lui, è stata una scelta semplice per lo scrittore di abbigliamento maschile, Chris Cotonou. Notando il sapore e la cremosità, di certo non sarà l'ultima volta che ne mangerà uno. Mike Hughes, General Manager di Richard Gelding, non è estraneo a un sigaro di qualità e ha optato per il incisivo Rafael González Petit Corona. Uno dei miei sigari preferiti in assoluto è il Trinidad Vigia. Con una vitola Torres (anello ad anello 54 e lunghezza 110 mm), è una mezz'ora incredibilmente ben spesa, non importa quanto freddo possa fare fuori.

Luke Alland e Mike Hughes fumano un Cohiba Panetelas e Rafael González Petit Corona

Rikesh Chauhan fuma una Trinidad Vigia su Savile Row

Luke, Mike e Rikesh fumano un Cohiba Panetelas, Rafael González Petit Corona e Trinidad Vigia su Savile Row

Di solito, eventi come questi finiscono in due modi: con bevande o cibo. Questa volta, alcuni di noi hanno optato per entrambi e sono scesi nella vicina Soho per delle pizze e un bicchiere (piuttosto, diversi bicchieri) di rosso. C'è qualcosa di bello nella cultura high-low che trascende l'abbigliamento e, in maniera più sottile, la gastronomia.

Pizza e vino a Soho: un abbinamento inaspettato con alcuni dei nostri sigari piccoli e piccanti

Galih Richardson e Rikesh Chauhan a Soho

Pizza e vino post evento a Soho: un abbinamento inaspettato con alcuni dei nostri sigari piccoli e piccanti

Bei sigari e vino dovrebbero sempre essere gustati insieme a fette di margarita da tenere in mano e da fare. Per questo cameratismo culinario, l'equipaggio ha goduto di una selezione di sigari tra cui il Romeo e Julieta Petit Coronas, Montecristo Edmundo, e il Serie D n. 4 del Partagas. È un'esperienza completamente diversa. Quindi la prossima volta che visiti la tua pizzeria locale preferita, prendi un tavolo fuori, prendine uno i nostri sigari e ringraziarci dopo.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato..

Quick shop